CASHMERE

Il pregiato filato CASHMERE deriva dalla capra Cashmere.

Queste capre vivono tra le alture dei monti asiatici, dove sono molto frequenti sbalzi termici notevoli, a cui le capre si sono adattate sviluppando questa peluria dalle qualità termoregolatrici senza eguali.

Il prelevamento del cashmere non è crudele nei riguardi degli animali: la fibra viene raccolta pettinando la capra durante il periodo della muta in primavera.

Sembra vengano raccolti solo 200 grammi per animale, motivo per cui questo filato è particolarmente costoso.

Il filo di cashmere ha le stesse prerogative di una lana comune, ma il capo prodotto ha un peso specifico inferiore ed è molto più morbido.